La cucina tipica cremasca è a Ricengo


 La Locanda Degli Amici di Ricengo è conosciuta per la sua cucina, ottima, ma soprattutto casereccia. La zona nella quale ci troviamo ci permette di spaziare tra piatti della tradizione davvero eccezionali, facendoci "influenzare" un pochino anche dalle regioni limitrofe, che vantano una cucina altrettanto squisita. Se devi festeggiare un evento, un compleanno, una festa di laurea, quella di una cerimonia, abbiamo una sala privata dove potrai ricevere amici e parenti. Inoltre, organizziamo serata a tema con musica vivo e aperitivi con cocktail a soli 5€. Siamo aperti dalle 7 di mattina fino alle 2 di notte, per cui ti aspettiamo anche per colazione!
Contattaci per maggiori informazioni
*Campi obbligatori

Ho letto l’Informativa e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate.
famiglia che prepara il pranzo

Cucina casereccia

La cucina fatta in casa, quella genuina, è sempre stata il nostro forte. Da noi trovi la tradizione cremasca dello gnocco fritto e delle chiacchiere salate servite con salumi, ma anche il brasato, lo stinco con polenta, le specialità di pesce di mare, le grigliate di carne e la bistecca alla fiorentina su ordinazione. I nostri ingredienti sono sani e genuini e i piatti sempre gustosi e tutti da provare!
coppia di anziani al ristorante che vengono serviti dal cameriere

L'accoglienza

Mangiare bene è importante, ma anche essere accolti come a casa lo è. Per questo il nostro staff ti aspetta per soddisfare ogni tua richiesta culinaria e offrirti il tavolo migliore, anche quello del nostro magnifico giardino, perfetto per l'estate in famiglia, se ti piace mangiare all'aperto.

Cene di lavoro ed eventi

Per noi l'estate è una festa continua: se ci seguirai conoscerai tutti gli appuntamenti più belli. Ma il nostro ristorante è perfetto anche per cene aziendali, di lavoro, con menù concordati per piatti e per prezzo. Chiamaci e decideremo insieme il meglio per la tua cena o il tuo pranzo. 
Per prenotare chiama lo 0373 245931
Share by: